A rischio i Mondiali di Braathen

Lucas Braathen
KEY Lucas Braathen

Con ogni probabilità Lucas Braathen non potrà partecipare ai Mondiali in programma dal 6 al 19 febbraio a Courchevel. Il norvegese, leader della classifica di slalom, è stato operato d'urgenza per un'appendicite in Austria e rischia di non riuscire a ristabilirsi in tempo per disputare il gigante del 17 febbraio e la gara tra i paletti stretti, che avrà luogo due giorni dopo. Di sicuro Braathen (salito sei volte sul podio in questa stagione, tre delle quali sul gradino più alto) non prenderà parte allo slalom di Coppa del Mondo di Chamonix di sabato.

Ecco 19 dei 24 convocati per i CM

Gut-Behrami proverà a difendere i titoli in gigante e super G
KEY Gut-Behrami proverà a difendere i titoli in gigante e super G

Swiss-Ski ha diramato oggi la lista delle 10 sciatrici e di 9 dei 14 sciatori selezionati per i Mondiali in programma dal 6 al 19 febbraio a Courchevel e Méribel, lista che sarà completata con altri cinque uomini dopo lo slalom di CdM del 4 febbraio a Chamonix.

Tra i convocati c'è ovviamente Lara Gut-Behrami, campionessa in carica di super G e gigante. Corinne Suter potrà difendere il suo titolo in discesa. Tra gli uomini le maggiori speranze di medaglia sono riposte in Marco Odermatt.

In totale saranno 24 gli sciatori portati ai CM da Swiss-Ski, che ha utilizzato tutti i posti a sua disposizione.

Duerr batte di Shiffrin di 0"06

Deve attendere
KEY Deve attendere

Mikaela Shiffrin dovrà aspettare ancora un po' per raggiungere il leggendario Ingemar Stenmark in testa alla classifica degli sciatori più vincenti di sempre. Nello salom di Spindleruv Mlyn la statunitense ha infatti solo sfiorato l'86a vittoria in carriera.

Dopo aver dominato la prima manche, chiusa con un vantaggio di 0"67 su Lena Duerr, nella seconda la 27enne ha subito la rimonta della tedesca, che l'ha sconfitta con un margine di 0"06. Terza si è piazzata la croata Zrinka Ljutic.

Persa Wendy Holdener già dopo la prima manche, miglior svizzera è stata Michelle Gisin, 9a a 1"89 da Duerr.

DOPPIETTA DI ODERMATT A CORTINA!

Inarrestabile
KEY Inarrestabile

Bene sabato, benissimo domenica: il weekend dei due super G di Cortina si è chiuso alla grande per Marco Odermatt, che dopo aver vinto il primo ha firmato una splendida doppietta imponendosi, stavolta nettamente, anche nel secondo.

A rendere ancor più importante il successo dell'elvetico, giunto su un tracciato più difficile di quello del giorno precedente, è l'uscita di scena del suo grande rivale Aleksander Kilde, eliminato dopo aver saltato una porta.

Sul podio con il leader della generale di CdM e di specialità sono saliti Dominik Paris e Daniel Hemetsberger. Bel settimo posto di Justin Murisier.

Wendy Holdener già eliminata

Giornata no
KEY Giornata no

Wendy Holdener non disputerà la seconda manche dello slalom di Spindleruv Mlyn. Terza ieri, oggi l'elvetica ha dovuto risalire la pista dopo aver mancato una porta ed ha chiuso lontanissima dalle prime. In testa c'è la statunitense Mikaela Shiffrin, lanciatissima verso quell'86a vittoria in carriera che le permetterebbe di uguagliare il record di Ingemar Stenmark.

Wendy Holdener 3a in Cechia

Quarto podio stagionale
KEY Quarto podio stagionale

Wendy Holdener continua ad esprimersi ad alti livelli tra i paletti stretti. La svizzera è giunta 3a nello slalom di Spindleruv Mlyn, in Cechia, conquistando così il 4o podio in questa stagione, che l'ha vista trionfare due volte.

Quarta dopo la 1a manche, nella 2a l'elvetica ha recuperato una posizione ai danni della slovacca Petra Vlhova. A vincere è stata la statunitense Mikaela Shiffrin, all'85o successo in carriera, che ha preceduto di 0"60 la tedesca Lena Duerr e di 1"31 la stessa Holdener.

La Svizzera ha piazzato nella top 20 anche Nicole Good, Elena Stoffel e Michelle Gisin.

ODERMATT VINCE IL SG DI CORTINA!

Rientro riuscito
KEY Rientro riuscito

Al rientro dopo una breve pausa dovuta a un piccolo problema a un ginocchio, Marco Odermatt è andato ad imporsi nel super G di Cortina. E il leader della generale di CdM lo ha fatto battendo proprio il suo più grande rivale, il norvegese Aleksander Kilde.

Pur senza disputare una gara perfetta, Odermatt ha lanciato segnali importanti in vista degli ormai imminenti Mondiali di Courchevel chiudendo in 1'25"57, staccando di 0"35 Kilde e di 0"49 l'italiano Mattia Casse.

Buona anche la prestazione di Justin Murisier, 11o a 1"05. Nella top 20 pure Gilles Roulin e Stefan Rogentin.

Odermatt tra i convocati a Cortina

Marco Odermatt fa parte degli otto atleti svizzeri selezionati per partecipare ai due super G di Cortina, in programma sabato alle 11h10 e domenica alle 10h15.

Il nidvaldese, infortunatosi ad un ginocchio durante la prima delle due discese sulla Streif di Kitzbühel, sembra dunque pronto al rientro dopo aver saltato la seconda libera in Austria ed il gigante di Schladming.

Non è ancora certa la presenza al cancelletto di partenza del 25enne, ma la sua convocazione lascia ben sperare soprattutto in vista dei Mondiali di Courchevel.