Coppa, note le date delle semi

Reduci da una settimana entusiasmante
Keystone Reduci da una settimana entusiasmante

Oltre all’avversaria il Lugano adesso conosce anche la data e l’orario della propria semifinale di Coppa Svizzera, in cui i bianconeri andranno a caccia del terzo ultimo atto consecutivo nella competizione. La truppa di Croci-Torti affronterà il Sion al Tourbillon sabato 27 aprile alle 20h30, mentre domenica 28, con calcio di inizio alle 16h30, sarà la volta della sfida tra Winterthur e Servette.

L'YB esonera Raphael Wicky

Raphael Wicky
Keystone Raphael Wicky

Eliminato in Europa League dallo Sporting, fuori ai quarti in Coppa Svizzera contro il Sion, praticamente raggiunto in campionato dal Servette. I dieci giorni più neri della storia recente dello Young Boys sono costati la panchina a Raphaël Wicky.

Il 46enne è stato sollevato dall’incarico all’indomani della sconfitta subita al Letzigrund dallo Zurigo ed al suo posto il club bernese ha promosso fino al termine della stagione l’allenatore dell’Under 21 Joël Magnin.

Wicky aveva preso le redini della squadra nel 2022 centrando la doppietta Coppa/campionato la scorsa primavera.

Il Napoli supera la Juventus

Guardiola
KEY Guardiola

Un gol di Raspadori all'88' ha regalato al Napoli il successo sulla Juventus, sconfitta per 2-1 al Maradona. Lunedì contro il Genoa l'Inter avrà quindi la possibilità di portarsi a +15 sui bianconeri. Continua intanto a sognare l'Europa il Bologna, 4o, grazie al 2-1 sull'Atalanta.

-Il City ha vinto il derby di Manchester in rimonta imponendosi per 3-1 sullo United. Sotto alla pausa dopo la perla di Rushford all'8', i Citizens hanno ribaltato lo score nella ripresa grazie a Foden, autore di una spettacolare doppietta prima del punto conclusivo di Haaland. La squadra di Guardiola resta così in scia al Liverpool.

L'YB cade anche a Zurigo

Un but de Zurich après 11 secondes a suffi pour battre un Young Boys toujours aussi pâle.
Keystone Un but de Zurich après 11 secondes a suffi pour battre un Young Boys toujours aussi pâle.

Settimana da dimenticare per lo Young Boys, che dopo la sconfitta dello scorso weekend nel big match col Servette e l'uscita di scena nei quarti di Coppa è stato sconfitto anche dallo Zurigo. I bernesi vantano ora solo un punto di margine sui ginevrini. 

Ha deciso la sfida del Letzigrund il sigillo di Mathew dopo appena 11", diventato il 3o gol più veloce nella storia della SL. I campioni svizzeri hanno subito reagito, trovando però solo un palo con Ganvoula al 2'. 

Nell'altra sfida del pomeriggio il Winterthur ha battuto 2-1 l'Yverdon, agganciando il Lucerna in classifica.

Il Lugano vince a Lucerna

FCL
freshfocus FCL

Il Lugano ha completato la propria settimana perfetta: dopo le vittorie contro Zurigo e Basilea (in Coppa Svizzera) i bianconeri si sono imposti 1-0 a Lucerna agganciando a quota 40 punti il San Gallo.

Scesi in campo con diversi cambi rispetto al match di mercoledì, i ticinesi sono passati in vantaggio al 40' grazie ad un gran tiro di Vladi.

Nella ripresa, complici anche le fatiche della partita infrasettimanale, i sottocenerini hanno subito gli assalti degli svizzerocentrali: due interventi miracolosi di Saipi hanno però regalato i tre punti al Lugano.

Bellinzona sconfitto a Sion

Tosetti
Keystone Tosetti

Nulla da fare per il Bellinzona, nettamente battuto in casa del Sion capolista per 3-0. Dopo un primo tempo a reti inviolate, i padroni di casa si sono portati in vantaggio con Schmied al 53' mentre la doppietta di Chipperfield tra l'83' e l'88', con i granata in 10 dopo l'espulsione di Mihajlovic, ha definitivamente chiuso la contesa.

Shaqiri si sblocca, i Fire no

Xherdan Shaqiri
Imago Xherdan Shaqiri

Da un lato la gioia per il primo gol stagionale, il rigore del provvisorio 1-1, dall’altro l’amarezza per una serata complessivamente negativa. Xherdan Shaqiri ha provato sentimenti contrastanti nel secondo impegno del nuovo campionato di MLS, a termine del quale i suoi Fire si sono dovuti arrendere a Cincinnati per 2-1. Nell’undici titolare, oltre allo stesso XS10, confermati anche gli ex Lugano Arigoni e Haile-Selassie, in campo per tutto il match.

Servette a un punto dall'YB

Servette
KEY Servette

Il Servette si è portato a un solo punto dall'YB capolista, seppur con una partita giocata in più. I ginevrini hanno battuto per 2-0 il San Gallo, staccando i biancoverdi di 10 punti. A decidere la sfida allo Stade de Genève sono stati Cognat e Guillemenot. 

In serata brusca frenata del Basilea, battuto in casa per 2-1 dal Losanna penultimo. Bernede e Loucif hanno portato in doppio vantaggio gli ospiti prima del punto finale di Schmid.

E' invece finita in parità la partita di bassa classifica tra GC e Stade Lausanne (1-1). Ajdini ha risposto al vantaggio di Babunski su rigore.