Appalti USTRA per 1,6 miliardi

L'USTRA comunica le cifre degli appalti per il 2023
Keystone L'USTRA comunica le cifre degli appalti per il 2023

L'Ufficio federale delle strade (USTRA), uno dei maggiori enti appaltanti nel ramo dell'ingegneria civile in Svizzera, nel 2023 ha assegnato commesse per 1,6 miliardi di franchi.

I maggiori beneficiari sono stati i cantoni di Zurigo, Berna, Ticino, Neuchâtel, Argovia e Vaud. Dei 2739 appalti conferiti, la maggior parte, l’88% in termini di importo, è stata assegnata con procedura di gara, stando a una nota diffusa martedì dall'USTRA.

La partecipazione alle gare è aperta anche alle imprese estere, che nell'anno in rassegna hanno però rappresentato una percentuale modesta, pari a 6,5 milioni, rispetto ai volumi totali conferiti.

Honka lascia il Berna

Julius Honka
freshfocus Julius Honka

Julius Honka ha rescisso il suo contratto a Berna per firmare a Davos per la prossima stagione. Il difensore finlandese ha passato parte dello scorso campionato in prestito al Ginevra-Servette ed ha disputato la Coppa Spengler con la maglia dell'Ambrì-Piotta.

Kharkiv, 14'000 sfollati: timori ONU

L'offensiva russa prosegue
keystone L'offensiva russa prosegue

Più di 14'000 persone sono state costrette ad abbandonare le proprie case nella regione di Kharkiv, nell'Ucraina nord-orientale, in seguito agli attacchi delle forze russe iniziati una decina di giorni fa: lo ha reso noto l'Organizzazione mondiale della sanità.

"Altre 189'000 vivono ancora entro 25 chilometri dal confine con la Federazione Russa, affrontando rischi significativi a causa dei combattimenti in corso", ha affermato il rappresentante dell'OMS in Ucraina, Jarno Habicht, durante una conferenza stampa a Ginevra.

L'Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNCHR) teme inoltre un peggioramento della situazione a Kharkiv, che già accoglie 200'000 sfollati.

Percorso 16a tappa cambiato

Giro
Twitter Giro

Già modificato a causa della neve sul Passo dello Stelvio, il percorso della 16a tappa del Giro d'Italia ha subito un ulteriore mutamento. La corsa non passerà infatti dalla Svizzera vista la neve sul Giogo di Santa Maria (Umbrail Pass) ma partirà da Spondigna riducendo la frazione di circa 80km.

Processo al principe dei Reichsbuerger

Il controverso principe Heinrich XIII di Reuss
Keystone Il controverso principe Heinrich XIII di Reuss

E' iniziato in Germania, a Francoforte, il secondo processo contro i "Reichsbürger", "cittadini dell'impero", gruppo terroristico che pianificava un colpo di Stato nella Repubblica federale.

Davanti alla corte di appello della città sul Meno compaiono martedì i vertici dell'associazione, il controverso principe Heinrich XIII di Reuss, che faceva da leader, e la guida del braccio militare dell'organizzazione, Ruediger von Pescatore.

Dopo quello di aprile a Stoccarda, a carico dei militari del gruppo, dal 18 giugno a Monaco di Baviera è in programma il terzo processo per altri membri dei "Reichsbuerger".

CDF, aumentano i whistleblower

Il rapporto di attività 2023
keystone Il rapporto di attività 2023

Il Controllo federale delle finanze (CDF) ha pubblicato lo scorso anno 81 rapporti, ha avuto spese per 33,1 milioni di franchi e per la prima volta ha assunto i suoi nuovi compiti relativi alla trasparenza del finanziamento della politica, ma è ancora presto per tracciare un bilancio in proposito.

A spiccare nel rendiconto dell'attività nel 2023 è però il numero crescente di segnalazioni da parte dei cosiddetti "whistleblower", le "gole profonde" che denunciano delle attività illecite.

Il CDF ha esaminato 372 segnalazioni pervenute da denuncianti, 93 in più rispetto al 2022. Si tratta di un primato, esclusi gli anni eccezionali della pandemia.

Retata antidroga a Losanna: 39 arresti

L'operazione ha coinvolto una cinquantina di agenti
Keystone L'operazione ha coinvolto una cinquantina di agenti

Un’operazione di polizia su larga scala ha permesso di sgominare una banda di trafficanti di droga in un condominio a Losanna. La retata, avvenuta il 14 maggio, ha portato all’arresto di 39 persone, hanno reso noto martedì le autorità vodesi.

Stando alla nota, una cinquantina di agenti della polizia cantonale e della Città di Losanna hanno fatto irruzione verso le 6:00 in diversi appartamenti di un edificio in rue de Genève, dove hanno sequestrato oltre un chilo di cocaina, nonché 48’000 franchi.

In manette sono finiti 39 cittadini nigeriani e ghanesi di età compresa tra i 22 e i 40 anni, accusati di traffico e spaccio.

Detenzione inumana a Porrentruy

Detenzione inumana alla prigione di Porrentruy nel Giura
Keystone Detenzione inumana alla prigione di Porrentruy nel Giura

La commissione nazionale per la prevenzione della tortura ha raccomandato la chiusura della prigione del Giura a Porrentruy. Le condizioni di detenzione sono state giudicate inumane e degradanti ai sensi della Convenzione europea dei diritti dell'uomo.

In particolare, la commissione ha criticato la mancanza di accesso all'aria fresca, la scarsa ventilazione e l'assenza di luce naturale nelle celle. La struttura è ancora priva di un cortile per gli esercizi all'aperto per i detenuti.

La commissione ha affermato martedì in un comunicato stampa che si rammarica che le autorità del Giura sembrino minimizzare la gravità della situazione.